IL CARBONE

Nel 1275 Marco Polo vede usare in Cina il carbon fossile come combustibile; poco più tardi si comincia ad  usarlo anche in Europa, ma solo in piccole quantità. L'uso su grande scala inizia dopo il 1400, nelle fabbriche di armi del Belgio. Il carbone è un accumulo stratificato di materiale carbonioso da cui si possono estrarre combustibili solidi, di colore nero, detti combustibili fossili.

Esistono due tipi di carbone: fossile e artificiale.

 

Carbone fossile: sono rocce sedimentarie di colore scuro,di origine organica,e venivano usate fin dall'antichità come combustibile. È originato dalla decomposizione di antiche piante fossilizzate e bruciate senza la presenza di ossigeno. Viene impiegato anche come combustibile per produrre vapore, energia elettrica, calore e utilizzato nella produzione metallurgica per la creazione di acciaio e di ghisa; viene usato pure per la produzione di gas, in sostituzione di quello naturale. Purtroppo causa anche grossi problemi di inquinamento con le ceneri e lo zolfo presenti nel fumo ( provoca corrosione e incrostazioni ); lo zolfo è anche il responsabile delle " piogge acide".     

Materiale Era di formazione % di carbone presente POtere calorifico
Torba Quaternario >60 % 4000 Kcal/Kg
Lignite Cenozoico 60 % - 75% 6000 Kcal/Kg
Litantrace Mesozoico 90% 9000 Kcal/Kg
Antracite Paleozoico <90%- 95% 9000 Kcal/Kg

 

Fasi di formazione del carbone:

a) si accumulano i resti

b) vengono ricoperti dai sedimenti portati dall' innalzamento marino

c) il mare si ritira e ricomincia il ciclo fino a quando non si completa la maturazione nel corso di milioni di  anni

 

Nella figura sotto  una cava a cielo aperto di litantrace, Bowen Australia

Enorme giacimento di carbone in Antartide, di circa 250 milioni di anni

 

Carbone artificiale:è ottenuto per distillazione secca da carboni naturali o da varie sostanze organiche. Alcuni (coke, semicoke) derivano da carboni fossili, altri ancora (nero d'osso, nero d'avorio) da residui animali; altri, infine, (nerofumo, carbone per elettrodi) da svariate altre sostanze.

Ci sono vari tipi di carbone:

carbone di legna; carboni attivi; carbone animale; nero d'avorio; nero di scisto; nerofumo; agglomerati di carbone.

 

Produzione mondiale annua di carbone:

( Fonte: Verona Pubblica n. 35 inverno 2003)